Il nostro sito utilizza cookies per migliorare il funzionamento e per la statistica degli accessi ad esso. Cliccando sul pulsante "Accetto", o su qualsiasi altra area del sito dichiari di aver capito il messaggio di allerta e di accettare l'utilizzo dei cookies del nostro sito. Se vuoi saperne di più clicca il pulsante sulla Cookies Policy

Get Adobe Flash player

Che splendida giornata e non solo a livello climatico,eravamo a giro maniche,domenica 28 settembre 2008,ad Ercolano, cittadina alle falde del Vesuvio,c'è stata,nell'ambito dell'esposizione canina,la speciale bassethound,organizzata benissimo dall'enci napoletano,e in prima persona,dal consigliere e veterinario,dottor Ludovico Abagnale,che oltre ad essere un amante della razza,è anche un ottimo allevatore e conoscitore della stessa.Purtroppo,giù da noi ancora la razza non è molto diffusa,ma oltre ad essere arrivati da Firenze,Montecatini,Savona,Roma,ho notato,con piacere,che piano piano,anche quì,a Napoli e provincia,la razza si stà pubblicizzando.Erano in tutto 11,i bellissimi salsicciotti intervenuti,ma vi assicuro,che per chi come me li adora,è stato uno spettacolo bellissimo.Ha trionfato il bianco-arancio,come numero,ma c'erano anche dei bellissimi tricolori,prima tra tutte Claretta,che più che tricolore era quasi tutta bianca e nera,veramente bella e,scusate il campanilismo,napoletana.Bellissimi tutti comunque.E bellissimo anche il clima amichevole in cui si è svolta.Come sempre,quando incontro proprietari di basset,tranne ovvie eccezzioni,trovo persone socievoli,simpatiche,competenti(quasi tutti),e amanti dei loro animali,a prescindere il premio vinto o meno,e penso che dovrebbe essere sempre questo il clima delle esposizioni canine.Troppo spesso ci si scorda che dovrebbe essere un momento di incontro fra cani della stessa razza e persone che amano la stessa,e non un rincorrere premi e giudizi favorevoli,dovrebbe essere uno stare insieme divertendosi cane e amico bipede,non uno stress per entrambi.

Loredana

Suggerisci il sito su Facebook